Filosofia & Scienza

0

L’armonia delle scienze politiche: ricordando Maurice Duverger

La dimensione politica è interpretabile, usando il lessico della tradizione della sociologia della conoscenza, come uno degli universi simbolici più influenti e complessi che caratterizzano la vita umana. Esistono numerosi universi simbolici, come la religione, l’etica, l’economia, l’arte, la scienza, ma probabilmente la dimensione politica è quello che maggiormente determina visuali interpretative e contesti di…

0

Intramarsi nelle storie: rileggere il mutismo dei sopravvissuti all’Olocausto tramite il pensiero di Wilhelm Schapp

Fino a oggi il mutismo dei sopravvissuti ai campi di concentramento è stato spiegato riducendo la portata della violenza degli eventi subiti dalle vittime oppure diminuendo la particolare sofferenza patita in quanto esseri umani. In Storytelling (a cura di Silvano Facioni, Mimesis Edizioni, 2023) Rodolphe Gasché riesamina il fenomeno a partire dalla distinzione tra narrazione…

0

Disfunzione. Vivere nell’occasione del problematico

In che maniera sarebbe giusto porsi nei confronti del problema nella contemporaneità? Mi piacerebbe riflettere sulla questione stipulando una convinta coincidenza tra la problematicità in quanto tale e l’autenticità del vivere. Sono dell’idea che proporre una riflessione sul problematico ci aiuti a riconsiderare strutturalmente lo statuto dell’umano, il suo rapporto col mondo e la natura…

0

Immaginari, cultura e istituzioni: attualità del pensiero di Cornelius Castoriadis

Il XXI secolo si sta delineando sempre più come una fase storica marcatamente dominata dai processi mediatici e comunicativi, che i social network accrescono esponenzialmente. In effetti, gli anni che stiamo attraversando sembrano certificare il trionfo degli immaginari, ossia delle varie rappresentazioni culturali che accompagnano e formano la vita degli individui e che sono alla…

0

Ideologia e pensiero critico

Il postmoderno è stato probabilmente il movimento filosofico più influente della seconda metà del Novecento. L’etichetta comprende molte cose insieme, ma tutte hanno in comune una forma di  relativismo cognitivo che mette in discussione qualsiasi concetto di verità e ogni possibile corrispondenza tra le teorie e la realtà. Questa forma di relativismo, sintetizzata in uno slogan…

0

Tradurre Heidegger: intervista a Giovanni Gurisatti su “L’inizio della filosofia occidentale”

Giovanni Gurisatti è professore associato di Storia della filosofia moderna e contemporanea presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA) dell’Università di Padova. Si occupa prevalentemente di filosofia e di estetica tedesche tra Ottocento e Novecento, e, in particolare, dell’opera di Schopenhauer, Heidegger, Benjamin. La sua prospettiva di ricerca riguardante l’ermeneutica heideggeriana…

0

Una mappa per la democrazia: Robert Dahl e l’idea di pluralismo

Il pluralismo, secondo Robert Dahl, è al tempo stesso esito e presupposto essenziale di ogni democrazia.Nel suo saggio I dilemmi della democrazia pluralista (Società Aperta, 274 pag., 18 €, 2021), il politologo americano affronta affronta in modo chiaro e incisivo i termini principali del problema del pluralismo democratico, uno “strano oggetto” che, nonostante i suoi…

Scenari. Il settimanale di approfondimento culturale di Mimesis Edizioni Visita anche Mimesis-Group.com // ISSN 2385-1139