Articles by Enrico Petris

Enrico Petris

Enrico Petris lavora al Liceo Marinelli di Udine ed è autore per Mimesis di Rosso, nero e Pasolini, 2015, di Filosofia e servizi segreti. Il doppio mestiere dei filosofi analitici, 2016, e di La filosofia fuori di sé (a cura di), 2017, per Asterios di Margini del 1968. Profeti e servizi segreti, Trieste 2018 e per Ombre Corte di La costellazione chiaroveggente. La filosofia della musica di Adorno, Verona 2019.


0

I segreti di Conrad

    È cosa risaputa che molti scrittori inglesi della prima metà del Novecento furono anche uomini, più o meno abili, di intelligence. Basti il seguente terzetto, in ordine rigorosamente cronologico e contemporaneamente di capacità operativa, ad avvalorare l’affermazione: William Somerset Maugham, Graham Greene e Ian Fleming. Su costoro non ci sono dubbi, ma che…

0

La resistenza di un improvvisatore

    Il vero è l’intero. A dispetto della facile attribuibilità ad Hegel, in questo caso non si tratta della celebre affermazione della Fenomenologia dello spirito, quanto invece di una delle ultime sorprendenti risposte dell’allenatore portoghese José Mourinho. Il quale però avrebbe detto “Il vero è nell’intero”, come riporta un fervido giornalista dell’Ansa che sottolinea…

0

Intelligence francofortese e Cultural Cold War

    La collaborazione a vario titolo e spesso in posizioni dirigenziali dei filosofi con le agenzie di intelligence ufficiali o camuffate durante la seconda guerra mondiale e anche successivamente, soprattutto in ambito anglo-americano, è nota. Se quest’ultimo può essere assunto come un modello teorico ed operativo, può risultare utile chiedersi se vi sia la…

Analitici, continentali e stupidi

Nel 1971 Alfred Julius Ayer dialogò alla tv olandese con Arne Naess su una discreta serie di problemi filosofici di attualità. Il testo del dibattito sarà poi pubblicato dal moderatore Fons Elders in un libro che curò nel 1974 (c’è una traduzione italiana del 1992 in A. J. Ayer, Il significato della vita, Il Saggiatore,…

Mimesis Pasolini

Non è il frammento di una citazione veloce. Come per indicare quel tale libro dell’autore, o sull’autore, pubblicato dalla casa editrice. E non è nemmeno una allusione a quella che è contemporaneamente l’ultima opera licenziata, benché risalente alla metà degli anni Sessanta, e la prima postuma, La divina mimesis. Il titolo deve essere inteso come…

Scenari. Il settimanale di approfondimento culturale di Mimesis Edizioni Visita anche Mimesis-Group.com // ISSN 2385-1139