Tagged cinema

0

Deserti nomadici e geometrie del potere: la contrapposizione di spazi in “Porcile” di Pier Paolo Pasolini

Porcile (1969) di Pier Paolo Pasolini presenta una marcata contrapposizione di spazi. Il film è infatti costituito da due episodi le cui vicende si alternano: in uno siamo in Germania, nel 1967, nella villa di ricchi industriali borghesi; nell’altro, invece, veniamo proiettati in un indefinito medioevo in cui si muove una banda di predoni che…

gli impiegati
0

La selezione dell’impiegato: o come diventare soldato semplice del capitale secondo Siegfried Kracauer

“Quelli che un tempo erano i ‘sottufficiali del capitale’ si sono trasformati in un cospicuo esercito che tra le sue file conta un numero sempre maggiore di soldati semplici e interscambiabili. (…) La proletarizzazione degli impiegati è un fatto indubitabile. In ogni caso le condizioni sociali di ampi strati di impiegati sono simili a quelle…

0

Cinema del reale e impatto sociale

  L’inesauribile dibattito sull’effettivo impatto sociale che il cinema del reale dovrebbe innescare all’interno di più ampie dinamiche globali è sempre stato oggetto di inevitabili equivoci e malintesi teorici. Sin dagli albori, il documentario come strumento conoscitivo di cambiamento e innovazione è stato un nodo problematico per due ragioni principali: le ragioni della committenza (statale…

0

L’oscuramento di Pan

    Se volessimo individuare un carattere che ha contraddistinto alcuni dei lavori più importanti della scorsa stagione cinematografica, quella del 2013-2014 – periodo che per certi versi trova il suo inizio e la sua conclusione nell’arco temporale tra un’edizione del festival di Cannes e quella successiva –, la rappresentazione dell’universo sessuale risulterebbe molto probabilmente…

0

Dolby Atmos ed evoluzione del suono spazializzato nel cinema contemporaneo

    La completa dissoluzione dei confini dello schermo cinematografico ha costituito lo stringente obiettivo, dalla seconda metà degli anni Settanta in avanti, di una lunga vicenda di sperimentazioni tecnologiche e creative in special modo sull’asse dell’immersività sonora. Una lunga vicenda che, passando per il Surround, ha agito notoriamente entro la cornice di un’esperienzialità spettatoriale…

Scenari. Il settimanale di approfondimento culturale di Mimesis Edizioni Visita anche Mimesis-Group.com // ISSN 2385-1139